Notizie UPS
Relazioni istituzionali

Firmato un protocollo d’intesa con l’Università Europea di Roma

L’accordo prevede la cooperazione sul piano delle attività didattiche e lo sviluppo delle relazioni con la rete universitaria italiana
  21 maggio 2022

Nel solco della cooperazione interuniversitaria internazionale, lo scorso 18 maggio la nostra Università ha firmato un accordo quadro con l’Università Europea di Roma (UER) allo scopo di sviluppare attività di collaborazione nei settori di comune interesse, per la realizzazione di progetti ed iniziative condivise. Si tratta di un protocollo d’intesa importante, perché sancisce un’ampia cooperazione sul piano delle attività didattiche, che – in concreto – si tradurranno nella possibilità, ad esempio, per gli studenti dei due atenei, di frequentare singoli corsi di insegnamento attivati presso l’UPS o l’UER, di sostenere i relativi esami e ottenere il reciproco riconoscimento dei crediti formativi se coerenti, naturalmente, con il percorso formativo in atto.

È tutta una storia ancora da scrivere, su cui con entusiasmo hanno apposto la loro firma i rettori don Andrea Bozzolo (UPS) e padre Pedro Barrajón (UER), con l’intenzione di impegnarsi nello sviluppo di attività curricolari come i joint-degree, i corsi interuniversitari di perfezionamento e di specializzazione, la realizzazione di dottorati di ricerca congiunti. Al tavolo tecnico istituito per la stesura dell’accordo hanno preso parte il Decano della Facoltà di Scienze dell’Educazione, il prof. Antonio Dellagiulia, il Segretario Generale, don Jaroslaw Rochowiak, e la prof.ssa Renata Salvarani in rappresentanza e per conto dell’UER.

I due sistemi universitari fanno entrambi parte a pieno titolo, a seguito del Processo di Bologna, dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore (European Higher Education Area - EHEA), dunque l’impegno preso è mosso anche dal desiderio di contribuire allo sviluppo delle relazioni tra la rete universitaria italiana, con Atenei statali e non statali, e la rete universitaria ecclesiastica, con le Università Pontificie.

Nei prossimi mesi, seguiranno aggiornamenti sugli sviluppi di questa importante intesa raggiunta.